Il Giardino delle Erbe "A. Rinaldi Ceroni" , I 48010 Casola Valsenio (RA) ( ultima variazione : 17.01.2010 13:36:55 )

  Dettagliata   Accesso   Animali   Piante   Prodotto


Indirizzo:
Il Giardino delle Erbe "A. Rinaldi Ceroni"
Via del Corso 2/1 ,
I- 48010 Casola Valsenio (RA)
Telefono : +39-0546/7 31 58    
Email : info@ilgiardinodelleerbe.it
Sito web: http://www.ilgiardinodelleerbe.it/

Il Giardino delle Erbe, intitolato a suo fondatore Augusto Rinaldi Ceroni, è un giardino botanico con l´ obiettivo di conservare e coltivare piante di interesse medicinale e aromatico. Di proprietà della regione Emilia Romagna, dal 2000 è gestito dal Comune di Casola Valsenio, con la collaborazione della Cooperativa Montana Valle del Senio e della Soc. di Area. È stato inaugurato nel 1975, ma il giardino delle erbe ha radici ben più lontane. Nasce nel 1938 grazie al professore Augusto Rinaldi Ceroni, allora direttore della scuola di avviamento professionale di tipo agrario, che ottenne dalle autorità scolastiche e il permesso di adibire a campo sperimentale di piante originali, una parcella di terreno concessa dal Comune alla scuola per le esercitazioni degli alunni. Entrato a far parte del Sistema Museale della Provincia di Ravenna nel 2003 il Giardino ha sempre svolto un importante funzione didattica e divulgativa, garantendo la conservazione di oltre 400 specie di erbe officinali ed aromatiche, autoctone e non. Oggi il Giardino delle Erbe occupa quattro ettari di terreno, ed è una mostra permanente di piante aromatiche, medicinali, da essenza, da cosmesi e mellifere.

Piante officinali
sono tutte quelle specie contenenti al loro interno principi attivi utili nella prevenzione e nella cura delle malattie dell´ uomo, degli animali e delle piante. Sono coltivate molte specie come la camomilla, il biancospino, le digitali, il giusquiamo, l´atropa belladonna, la salvia, la valeriana, l´echinacea, ecc.

Arboreto
Fra gli alberi ed arbusti di interesse officinale possiamo distinguere anche il gruppo dei frutti dimenticati cioè consumati in passato e poi scomparsi: sorbo, nespolo, rosa canina, biancospino, olivello spinoso, nocciolo, etc.
Altri gruppi di piante si possono incontrare passeggiando all´ interno del Giardino delle Erbe, ad esempio le piante per il consolidamento dei terreni, le piante coloranti, le piante v

Orario :
dal 1 novembre 2009 al 31 marzo 2010: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00, dalle 14.00 alle 16.00
sabato e domenica chiuso

Da aprile 2010 il Giardino delle erbe riaprirà al pubblico anche il sabato e la domenica.
Nelle giornate di pioggia il personale del Giardino delle erbe potrebbe non essere presente.

Offerta :
Il giardino delle Erbe offre percorsi e itinerari didattici rivolti alle scuole e al pubblico.



 

 

torna all´elenco dei risultati