Conservatorio Botanico "I giardini di Pomona" , I 72014 Cisternino - Brindisi ( ultima variazione : 10.03.2019 19:55:47 )

  Dettagliata   Accesso   Animali   Piante   Prodotto


varietà di fichi prodotte nel Conservatorio botanico di Pomona
Indirizzo:
Conservatorio Botanico "I giardini di Pomona"
Paolo Belloni
Contrada Figazzano 114,
I- 72014 Cisternino - Brindisi
Telefono : +39-080/431 78 06     +39-333/367 06 53
Email : pomona@tin.it
Sito web: http://www.igiardinidipomona.it

Il conservatorio botanico si trova a Cisternino, in Puglia, nella Valle d’ Itria, la valle dei trulli, luogo di grande fascino per il suo paesaggio agrario e per la sua architettura. Si estende su 10 ettari.
ll conservatorio attualmente ospita oltre 800 varietà di alberi da frutto con una collezione di vairetà di fichi costituita da oltre 250 accessioni: probabilmente la più importante collezione italiana ed una tra le più rilevanti di tutto il Bacino del Mediterraneo; collezioni di meli e peri tradizionali, albicocchi, ciliegi dolci e acidi, susini, peschi e frutti minori tra cui mandorli, gelsi, melograni, kaki, cotogni, giuggioli, amelanchier e azzeruoli, sorbi e cornioli, pistacchi, noci e noccioli, qualche tropicale (guava, feijoia, avocado, noce di pecan e lichis sinensis) ed una collezione di agrumi non protetti in inverno per la valutazione della resistenza al freddo. Si conservano anche alcune varietà di vitis vinifera e di uve da tavola tradizionalmente coltivate in zona e alcune varietà di piccoli frutti.
Un settore è riservato alla biodiversità delle piante aromatiche.
Si possono così confrontare differenti varietà di rosmarini, salvie, origani, timi, artemisie, issopi, mente; osservare esemplari di rafano, rabarbaro, lemon grass, liquerizia e l´albero della canfora.
Il conservatorio ha recuperato alcune varieta storiche dipinte nelle tavole della Pomona Italiana di Giorgio Gallesio (1817-1839) e rappresentate nei quadri di Bartolomeo Bimbi a cavallo tra ´600 e ´700.
Nell´uliveto si coltiva la varieta locale di oliva rossa "cerasola di Locorotondo". Altri campi sono riservati al recupero delle varietà locali a rischio di estinzione.
Nel conservatorio si trova una zona di macchia mediteranea dove si possono spiegare le interrelazioni favorevoli tra flora domestica e selvatica

Orario :
tutto l’ anno:
- per gruppi e classi scolastiche, unicamente su prenotazione
- per visite individuali: giovedì pomeriggio

dalle 15.00, (orario invernale) e dalle16,00 (orario estivo) domenica mattina, dalle 09,00 alle 12.00 (estivo)
dalle 10,00 alle 13,00 (invernale)

Prezzo d´ingresso :
- € 3,00 ingresso studenti e bambini (per bambini sotto i sei anni, ingresso gratuito)
- € 5,00 adulti
E´ inoltre possibile effettuare la raccolta della frutta matura direttamente dagli alberi. Il pagamento della frutta raccolta viene effettuato, a peso, all’uscita.

Offerta :
- L’ azienda offre visite guidate all’interno delle collezioni di fruttifere arboree.
Vendita di piante di fichi e melograni in vaso
Vendita prodotti : Olio extravergine di oliva, fichi, ciliegie (raccolta diretta frutta). farina del grano duro "Senatore Cappelli".

Eventi :
Mostre pomologiche nel conservatorio e sul territorio in collaborazione con la rete Ficusnet.
16 agosto - Festa delle fiche Marittima di castro - (LE)
27-28 agosto Festa del Fico Mandorlato. San Michele Salentino (BR)

Ristorante, Descrizione :
Il conservatorio puo segnalare locali e trattorie tipiche nelle vicinanze.

Pius Informazione :
Molte sono le piante rare presenti: Tra le altre segnaliamo:
la ciliegia progressiflora, il fico fetifero o dall´osso e il biricoccolo descritti nella Pomona Italiana di Giorgio Gallesio (1817- 1839) Il fico Luv, a massimo rischio di estinzione, il Pummelo, lo Psydium, l´oliva leucocarpa, la mela Api étoilé ecc.

Infrastruttura :
Kiosk-Verkaufsladen-Hofladen    

allogio , Informazioni : Il conservatorio puo segnalare B&B, allogio in masseria o nei trulli.
Dimensione : 10 ha

 

 

torna all´elenco dei risultati